Crea sito
Out there

Emanuela

«E io la faccia usata dal buonsenso
ripeto “non vogliamoci del male”
e non mi sento normale
e mi sorprendo ancora
a misurarmi su di loro
e adesso è tardi, adesso torno al lavoro.»

Ho venticinque anni e una direzione ancora poco chiara: arrivo dalla provincia, dalle colline e dal fiume, ma non so dove sto andando. Sono passata attraverso gli anni stupendi dell’università (trascorsi prevalentemente nella carrozza di un treno) che mi hanno permesso di scoprire l’amore per la filosofia e per tutte quelle questioni spinose che una posizione univoca non potrà mai risolvere. Ho una mente accademica, una naturale attrazione versi i libri, ma ho deciso di buttarmi nel mondo della comunicazione.

La musica mi ha fatto scoprire il mio compagno di vita, o forse il mio compagno di vita mi ha fatto scoprire la musica, ma qualunque sia il rapporto causale, oggi ha un’importanza nella mia vita che mai avrei pensato prima.  Per questo ho deciso di “comunicare” di musica. Non so se ho davvero qualcosa da dire e a chi, mi piace riflettere più che affermare, ma sono sempre stata circondata da persone stupende con grandi e solide idee e forti e travolgenti passioni, e vorrei essere la loro cassa di risonanza.

Oltre a tutto ciò, informazioni fondamentali sono che: amo stare in compagnia a discutere, amo la birra e il vino rosso, attendo tutto l’anno l’estate e il caldo e fondamentalmente sono una timida introversa che si è stancata di esserlo e dunque fa finta di essere naturalmente socievole.

Ultimi articoli di Emanuela