Out there

Federico

«No quitter is a winner»

Sono nato nell’anno in cui uscivano Purple Rain di Prince, From Her To Eternity di Nick Cave, Zen Arcade degli Husker Du, Let It Be dei Replacement. In Italia le radio erano dominate da Va Bene Va bene Così di Vasco, La Donna Cannone di De Gregori, Fotoromanza della Nannini e soprattutto Notte Prima Degli Esami di Antonello Venditti.

Tutto questo si è inserito in modo indelebile nel mio DNA e basterebbe già a dimostrare quanto enorme, complessa e ingombrante sia la mia passione per la Musica. La mia fede è il rock’n’roll ma vivo con lo sguardo aperto verso tutto ciò che contempla la purezza e la Verità.

Non credo in Dio ma in tutto ciò che è Sacro. Credo nella fatica e nel sudore. Credo nei soliti quattro accordi, nella forza catartica di un club affollato. Credo nella semplicità dello Zen e nella perfezione del Tao. Credo che l’unica politica possibile sia quella che mette al primo posto il rispetto per la natura, l’ambiente, la vita. Credo nelle affinità elettive per questo condivido tutti i sogni coi miei fratelli spirituali che trovate in queste pagine. Sono figlio della provincia emiliana ma mi sono perso nel Mondo. Sono figlio delle stelle, figlio della notte che ci gira intorno.

Ultimi articoli di Federico